La Guida Accompagnata è ufficialmente entrata in vigore. Dal 23 Aprile sarà possibile guidare a 17 anni compiuti.


La guida accompagnata è la grande novità del 2012 che consente di guidare a 17 anni di età, in presenza di un accompagnatore designato. E’ regolamentata dall’articolo 115 del codice della strada, dall’articolo 16 della legge 120 del 29 luglio 2010, e dal decreto ministeriale nomero 213 del 11/2011.
(INFO & COSTI)

La guida accompagnata è il percorso formativo che permette di guidare a 17 anni compiuti, con la presenza di una persona che ha la patente da almeno 10 anni (si possono indicare fino a 3 accompagnatori).
Il percorso formativo è composto da 10 ore di lezione  di guida:
– 1h Postura, Specchi, Volante, Pedali, Cambio
– 1H Posizione sulla carreggiata, Distanza di sucurezza
– 2h Partenze, Svolte, Velocità, Parcheggio
– 2h Guida Notturna
– 2h Guida Extraurbana
– 2h Guida in Autostrada, Sorpasso
E’ possibile svolgere ore di lezione aggiuntive rispetto al percorso base.
Il percorso formativo è certificato dal libretto delle lezioni di guida (che è intestato personalmente all’allievo).
Al termine del corso, l’autoscuola rilascia un attestato di frequenza corredato dei fogli originali del libretto delle guide.

REQUISITI FONDAMENTALI

ALLIEVO
– Aver compiuto 17 anni di età
– Essere  in possesso della patente A1
– Far compilare al genitore (o al rappresentante legale) gli appositi moduli con indicazione      degli accompagnatori (massimo 3).

ACCOMPAGNATORE
– Età massima 60 anni
– Patente B  o superiore da almeno 10 anni. Sono escluse le patenti speciali. La patente      deve essere in corso di validità e rilasciata dallo Stato italiano o appartenente allo spazio  economico europeo, purchè riconosciuta da non meno di 5 anni.
– Non deve aver subito provvedimenti di sospensione della patente di guida negli ultimi 5    anni o provvedimenti di revoca.

INFO & COSTI